La Congregazione delle Suore Orsoline del S. Cuore di Gesù Agonizzante

Educatrice ed Insegnante

Giulia

M. O. Ledóchowska

 

  Nell’opera educativa

abbiamo un duplice compito:

il primo - educare i bambini per Dio, per la patria celeste,

il secondo – è l’educazione dei bambini per la società, per la patria terrena.

PROGETTO EDUCATIVO - Suore Orsoline S.C.G.A.


dai ricordi delle educandi:

 

La lezione fatta dalla Madre non poteva essere meno o più interessante, sempre trascinava. Non importa se era una lezione di storia dell’arte, di letteratura o di grammatica francese; dal momento in cui saliva sulla cattedra – con il suo passo svelto, elastico – e abbracciava la classe con il suo sguardo acuto, immediatamente inchiodava la nostra attenzione alla sua volontà di insegnare a noi ciò che voleva insegnarci.

 

La Madre riceve chiunque, senza mai mandare via nessuno, senza sbarazzarsene con una parola. Con pazienza senza limiti ascoltava ognuno fino alla fine, dava consigli, aiutava, abbracciava, perciò le processioni non avevano termine. A volte la Madre, stanca, era ormai quasi senza forze per parlare e allora ti guardava, soltanto sorridendo, e quello sguardo, così pieno di bontà, a volte trasformava e scaldava fino in fondo l’anima.

 

Ci insegnava anche che la vita è una continua sofferenza, ma che dovrebbe diventare una consapevole offerta fino al supremo sacrificio – il sacrificio della morte… sull’esempio di Cristo, e che una tale indole dà la serenità d’animo, rende liberi dalle paure dinanzi alle difficoltà.

 

Si credeva alla nostra parola e in questo modo abbiamo appreso ad apprezzarla come un grande tesoro.

Questa atmosfera di fiducia, creata dalla Madre, era il riflesso della sua fede nella bontà del cuore dell’uomo, e in modo particolare in quello del bambino.

Persona

Religiosa e Madre